Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie del tuo dispositivo Cookie Policy

consulenza finanziaria indipendente

Che COSA É ?

La consulenza finanziaria indipendente è un nuovo approccio fee-only (il consulente è remunerato a parcella dal cliente), privo di conflitti d'interesse e che ha come obiettivo quello di preservare ed incrementare il patrimonio del cliente

La nostra consulenza finanziaria indipendente  è articolata in 4 step:


1° STEP:  analisi dell'orizzonte temporale e della propensione al rischio del cliente


2° STEP:  analisi degli investimenti presenti nel portafoglio del cliente sia in termini di asset allocation complessiva che dei singoli strumenti. Quantificazione di tutti i costi, espliciti ed occulti, che gravano sul portafoglio in termini di commissioni di gestione, performance, negoziazione, costi amministrativi. Quantificazione del livello di rischio degli investimenti attuali espresso attraverso un linguaggio di semplice comprensione


3° STEP: rinegoziazione delle condizioni applicate al cliente dalla propria banca di fiducia ed eventuale sostituzione o affiancamento di altra banca scelta di comune accordo


4° STEP: creazione di un'asset allocation dinamica che verrà costantemente monitorata e variata a seconda dei segnali operativi generati dalla metodologia proprietaria di Analisi Integrata. Gli obiettivi sono il raggiungimento di un utile ed il costante incremento del Patrimonio, minimizzando al contempo i rischi attraverso strumenti ben diversificati

 

 

A CHI si RIVOLGE ?

Lo studio è stato tra i primi in Italia a dirigersi verso il mondo della Consulenza Finanziaria Indipendente e presta servizio di consulenza a privati con patrimoni superiori a 500.000 euro che desiderano ottenere un servizio di consulenza esclusivo, privo di conflitti di interesse ed altamente professionale, attraverso un team dedicato che ha come unico obiettivo quello di preservare e valorizzare il patrimonio del cliente.

Per i privati con un patrimonio inferiore ai 500.000 euro si costruiscono soluzioni studiate ad hoc.

Con quali METODOLOGIE ?

Il servizio di consulenza si basa su metodologie innovative, sviluppate internamente nel corso degli anni ed in grado di fornire rendimenti positivi e di minimizzare il rischio in ogni fase di mercato, sfruttando le opportunità che si presentano sui mercati finanziari in conformità con le necessità e gli obiettivi del cliente.

Lo studio pone infatti la massima attenzione all’attività di ricerca & sviluppo dei propri processi di strutturazione dei portafogli e della modellizzazione finanziaria, sia essa macroeconomica, fondamentale, quantitativa o tecnica.

Per maggiori approfondimenti sulle nostre metodologie clicca qui oppure contattaci direttamente.

 

 

Come viene attuato il "MONITORAGGIO" di PORTAFOGLIO e come avviene la COMUNICAZIONE dei CONSIGLI OPERATIVI ?

L’utilizzo di software avanzati permette di integrare le competenze e le capacità dello studio G2C per offrire ai propri clienti un servizio sempre aggiornato ed all’avanguardia, con un monitoraggio costante dei mercati, dei consigli operativi forniti ai clienti e dei loro sviluppi, il tutto a vantaggio delle tranquillità di chi si affida al nostro studio.

Lo studio G2C NON opera in NESSUN CASO direttamente sui conti correnti (o depositi titoli) dei clienti, LIMITANDO la propria attività al servizio di consulenza fee-only (si veda il codice etico a fondo pagina)

L'utilizzo di risorse informatiche efficienti ed innovative semplifica la comunicazione tra lo studio e i suoi clienti, così come la contabilizzazione delle operazioni in essere avviene in modo semplice e trasparente. 

 

Per maggiori approfondimenti contattaci direttamente.

 

CODICE ETICO

L'iscrizione alla NAFOP (NATIONAL ASSOCIATION OF FEE ONLY PLANNER), l'Associazione Italiana dei Consulenti Finanziari remunerati solo a parcella, garantisce il rispetto dei requisiti indispensabili all'esercizio della professione di consulente indipendente:

 

INDIPENDENZA - Il fee-only financial planner associato NAFOP, nell'illustrare i propri servizi professionali, comunicherà al cliente tutte le informazioni relative al proprio rapporto professionale specificando che l'unica fonte di remunerazione sarà esclusivamente il cliente stesso, escludendo qualsiasi forma di conflitto di interesse ed attenendosi a quanto stabilito dalle leggi vigenti. Si impegna, quindi, a non percepire commissioni, provvigioni, abbuoni, premi, indennità o altre forme di compenso da terzi che non siano rappresentate dalla parcella del cliente.

 

COMPETENZA - Il consulente indipendente erogherà ai propri clienti i servizi di consulenza con adeguate competenza e preparazione professionale. Un associato NAFOP ha l'impegno continuo ad imparare e migliorarsi professionalmente: parteciperà a programmi formativi annuali per migliorare la propria competenza in tutte le aree di attività e mantenerla ai migliori livelli qualitativi.

 

INTEGRITA' - Il fee-only financial planner associato NAFOP erogherà i servizi professionali alla sua clientela operando con totale integrità professionale. L'integrità richiede onestà e sincerità, e non deve essere subordinata al guadagno/vantaggio personale. Inoltre, si impegna a non ricevere danaro, mezzi di pagamento o valori mobiliari, intestati a lui, a intermediari autorizzati o a terzi e a non effettuare operazioni per conto del cliente né ricevere mandati o deleghe ad effettuare acquisti, negoziazioni o altre operazioni similari.

 

TRASPARENZA - Il consulente finanziario indipendente associato NAFOP sarà obiettivo e trasparente nel fornire i servizi di consulenza ai propri clienti e fornirà servizi professionali con la dovuta prudenza, onestà intellettuale e imparzialità. Si impegna, quindi, a fornire al cliente informazioni adeguate su rischi, costi e oneri degli strumenti finanziari e delle strategie di investimento esistenti e consigliate.

 

RISERVATEZZA - Il fee-only financial planner associato NAFOP non rivelerà informazioni confidenziali che emergessero dal rapporto professionale con il cliente senza il consenso specifico del cliente stesso. Si impegna, quindi, a rispettare l'obbligo della riservatezza e del segreto professionale su ogni informazione ricevuta in forza dell'incarico ricevuto.